Il blog della Cinzietta – The Boston Chronicles

Cervello in fuga da qualche parte nel New England

“An elegant suicide is the ultimate work of art”

Seguo Federico da qualche anno, dalle sue prime foto pubblicate sul suo Flickr. Mi sono persa le sue prime due esposizioni, mordendomi i gomiti, ma ho fatto di tutto per non mancare a quest’ultima. Bellissima serata, splendido posto, e un’ottima occasione per incontrare un artista di talento e un essere umano dotato di una sensibilità fuori da comune.

Qualche mio scatto dell’inaugurazione della mostra di Federico Erra il 25 Giugno scorso a Pietrasanta (LU).

Potete leggere la mia recensione sul sito di Adoroletuefoto qui.

“An elegant suicide is the ultimate work of art”

DSCN2948
DSCN2964
DSCN2943
DSCN2944
DSCN2947
DSCN3015
DSCN3013_1

Federico e Sara, sua nipote e splendida “musa ispiratrice”

5 commenti su ““An elegant suicide is the ultimate work of art”

  1. maghettastreghetta
    28 luglio 2011

    Foto bellissime di foto bellissime :*

  2. pegappp
    28 luglio 2011

    Mi hai presentato un grande.
    Brava.
    E grazie.

  3. edoluz
    11 luglio 2011

    davvero molto molto belle!

  4. Selena
    2 luglio 2011

    uh, lo seguo su flickr. Bravo bravo bravo

    • lacinzietta
      2 luglio 2011

      Oltre a bravo è anche simpaticissimo e non se la tira per nulla 🙂 hai visto le foto che ho messo su FB?

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 luglio 2011 da in Fotografia.

Clicca per ricevere le notifiche via e-mail.

Follow Il blog della Cinzietta – The Boston Chronicles on WordPress.com
Follow on Bloglovin

Followers

My Instagram

Sono così ribelle che fotografo vetrine piene di mappamondi anche se è vietato. Ognuno festeggia il suo Presidents Day come meglio crede. Amici, oggi ho conosciuto la Pistachio Pesto pizza, e devo dire che andiamo molto d'accordo. Regni incantati in miniatura. Lodi a Mr. Gabbiano che, oltremodo vanesio, si lasciò scattare decine di foto senza batter ciglio. Morire di too much cuteness per i giochini di gomma di mio figlio: fatto ✔ C'è poco da fare quando fuori fa freddo e per le strade girano i bobcat che spalano cumuli di neve. Meglio restare al calduccio e sfornare muffin come se non ci fosse un domani. Deadpool stamattina è spacciato, povero lui. Foto ricordo della tempesta di neve di ieri. I tetti e il cielo avevano un unico colore. Se sei un dolcetto al triplo cioccolato e hai "rainbow" nel nome con me non hai scampo. Mi piace di questo posto la geometria di certe linee. La trovo confortante. Ogni tanto cerco di riordinare la scrivania e sistemare le cornici. Per mettere a posto questa mensola ci ho messo solo tutta la mattina. Quanto sono diventata lenta... [Le due illustrazioni sono di @traceyenglish e @lilyandval]

Goodreads

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: